Collana Roerich

La Collana “Roerich”

La collana approfondisce l’opera della famiglia Roerich, a cui dobbiamo la diffusione dell’Insegnamento dell’Agni Yoga.
La famiglia Roerich costituì un nucleo compatto al servizio dell’Insegnamento dell’Agni Yoga. La loro vita, che si svolse fra Russia, Stati Uniti e India, fu interamente consacrata al compito di radicare l’Insegnamento nel cuore delle coscienze più pronte e di preservarne la purezza vibratoria. In questo processo le caratteristiche individuali e le qualità di ogni membro furono utilizzate secondo necessità, costituendo un vero modello di creatività superiore.

 


Elena Roerich,
LETTERE DALL’INDIA
1929 – 1955

LETTERE DALL'INDIA LETTERE DALL'INDIA


Ruth A. Drayer,
Nikolaj e Elena Roerich
Il viaggio spirituale di due grandi artisti e creatori di pace

Nicolaj e Elena Roerich

 


Intervista a Valentina Ganz, responsabile dell’Editrice Nuova Era durante la pubblicazione del libro “Nikolaj e Elena Roerich – Il viaggio spirituale due grandi artisti e creatori di pace”

 


LA FENICE RUSSA
La vita e l’opera di Elena Roerich

Autore: Anton Malyguine

La vita di Elena Ivanovna Roerich (1879 –1955), una delle più importanti figure del pensiero russo del XX secolo, si può definire mirabile.
In essa troviamo tutto quello che contraddistinse le più famose donne delle epoche passate: la bellezza, la nobiltà delle azioni, l’immenso amore, nonché un grande sacrificio accompagnato da un inesprimibile e immane mistero, che le generazioni odierne possono cominciare a scoprire leggendo i suoi libri e diari, scritti sotto la guida spirituale del suo Maestro indiano – il Mahatma Morya. Durante la vita fu praticamente sconosciuta nel paese natio, la Russia, al di fuori del quale trascorse, soprattutto in India, circa 40 anni del suo viaggio terreno. Oggi questa donna straordinaria gode in patria di quell’unanime stima tributata solo ai grandi creatori, i quali suscitano meraviglia e rispetto, nonché un certo timore, anche nei loro nemici e detrattori.

Elena Roerich compì la sua traversata terrena assieme al suo fido consorte, il grande pittore e filosofo russo Nikolaj Konstantinovitch Roerich (1874- 1947). Sulle fragili spalle di questa donna discese il gravame di un triplice dovere: quello della madre verso le due vite generate; quello della moglie verso il proprio uomo che guidò come musa; quello della Sorella della Fratellanza Bianca verso l’umanità, alla quale portò l’inestinguibile face della Sapienza. L’artista e la sua musa conobbero l’uragano delle tre rivoluzioni russe e l’esilio,colmo di privazioni, la vita di carovana nel deserto rovente del Gobi e l’assedio forzato in mezzo al rigido inverno sugli altipiani ghiacciati del Tibet”.

 

 

LAVORARE PER L’INFINITO
rappresentazione teatrale

Il DVD contiene le immagini dello spettacolo rappresentato nelle città italiane, il testo originale, una presentazione di Alessandro Berti della vita dei Roerich e una presentazione della regista Francesca Barbagli.
 
Trailer